Oktoberfest e Monaco di Baviera 26 settembre 2015 – Gita Sociale

logoProgramma

  • ore 0.30 di sabato: partenza da Piazza Tiepolo a Zianigo
  • ore 8.45 circa: arrivo a Monaco in zona oktoberfest
  • Giornata a disposizione in libertà
  • ore 24.00: ripartenza da Monaco
  • ore 8.30 circa (di domenica 27): arrivo a Zianigo

Anche quest’anno Associazione GPS organizza per i propri soci la gita sociale a Monaco di Baviera durante l’ OKTOBERFEST: l’evento più famoso ospitato in città, nonchè la più grande fiera del mondo, arrivato a quasi 7 milioni di visitatori ed un consumo di 7,5 milioni di boccali di birra! L’opportunità è anche quella di visitare una delle città più importanti d’Europa, ricca di monumenti e pezzi di storia antica e moderna, per non parlare dei pezzi d’arte che spaziano da Monet, a Dalì, a Picasso ad Andy Wharol!

Quota di partecipazione

per i soci: € 50

La quota comprende: il viaggio A/R in pullman GT, il cappello tradizionale bavarese, la mappa e la guida base per visitare Monaco e l’Oktoberfest.

È ancora possibile iscriversi o rinnovare la propria iscrizione ad Associazione GPS!
La quota sociale 2015 è di 5 euro. Info sul tesseramento alla pagina tesseramento

ISCRIZIONI APERTE

FINO A ESAURIMENTO POSTI (max 54) Telefonando al numero 340 9032825 dalle ore 14 alle 15.

AVVERTENZE: per il viaggio è necessario essere muniti di tessera sanitaria e carta d’identità in corso di validità. L’orario di rientro da Monaco è tassativo, chi non si presentasse al bus dovrà provvedere autonomamente al ritorno, senza diritto al rimborso. Per evidenti motivi, l’organizzazione inoltre non può sorvegliare nè accettare minorenni.

Monaco e l’Oktoberfest

Monaco: prima tappa obbligatoria sono sempre i Theresienweise, i prati dell’enorme piazza che tra settembre ed ottobre si riempie con i capannoni delle birrerie cittadine, le uniche ammesse alla manifestazione, sotto la grande statua che personifica la Baviera. Ma anche il centro di Monaco ha i suoi tesori: le piazze ed i giardini in un’atmosfera dal sapore moderno e mittleuropeo ti fanno sentire un cittadino del mondo (il grande giardino dell’Englischer Garden è l’equivalente europeo del newyorkese Central Park, ma addirittura più esteso) e l’avanzata tecnologia che traspare da strutture come quelle della sede centrale e del museo BMW non sembra avere nessun contrasto con i grandiosi pezzi di storia europea e di tradizione incastonati nella città.
Storia che traspare anche dall’indiscussa birreria numero uno del mondo che è la HofBrauhaus dove è ancora usata l’antica sala da ballo dove, tra l’altro, Hitler diede avvio al suo partito nazionalsocialista. Non mancano -assolutamente- le pagine d’arte, tra piazze, chiese e cattedrali gotiche, fino alle incredibili raccolte dei musei della “kunstareal“, il quartiere interamente dedicato alla cultura (kunstareal significa letteralmente area dell’arte), che da pochi anni (2009) ha raddoppiato la sua offerta con due nuovi musei di arte moderna ed in cui si possono apprezzare capolavori di artisti del calibro di Monet, Kandisky, Dalì, De Chirico, Picasso, fino ad Andy Wharol.
Non abbiamo dubbi sul fatto che ancora molto ci aspetti da scoprire!

Leggi anche come è andata l’anno scorso!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.